Background Image

Comunicare la sostenibilità o comunicare di essere green? Una differenza da conoscere

0
0
0
s2sdefault

Perché green non è sinonimo di sostenibile

I valori aziendali sono pilastri che guidano le scelte di marketing. Sono solidi punti di riferimento che non cambiano la propria natura con il passare degli anni; cambia invece il modo in cui comunicarli.

Comunicare la sostenibilità di un’attività, piccola o grande che sia, ha a che fare con l’individuazione del giusto universo semantico e con il corretto allineamento ai trend linguistici: se negli anni Sessanta e Settanta si parlava di ecologia, oggi l’attenzione nei confronti dell’ambiente viene declinata attraverso altre espressioni, come l’essere sostenibili e l’essere green. Le due definizioni non sono equivalenti: c’è differenza tra il comunicare di essere green e il comunicare la propria sostenibilità.

Il termine green rimanda sempre più a un immaginario che strizza l’occhio a comportamenti virtuosi per l’ambiente in modo superficiale, poco definito. È un concetto che si avvicina alla sostenibilità senza assumerne la stessa coscienza e responsabilità. Spesso essere green non richiede una dimostrazione sostenuta da numeri né particolare coerenza: piuttosto, richiede l’adesione ad alcuni trend circoscritti nel tempo.

Chi è attratto dall’autodichiarazione aziendale di una vocazione green senza però voler indagare in modo più dettagliato l’impatto ambientale nel suo complesso (ad esempio, gli avventori di un locale con menù vegetariano senza particolare attenzione alla provenienza della materia prima o alla sostenibilità energetica dell’edificio, oppure gli acquirenti di prodotti bio con packaging ad alto impatto ambientale) non appartiene alla stessa tipologia di acquirente che richiede invece informazioni approfondite sulla carbon footprint e sulla sostenibilità dell’intero ciclo di vita del prodotto.

illustrazione sostenibilità

Cosa significa essere sostenibili e comunicare la sostenibilità

Esiste un divario tra l’essere green e l’essere sostenibili. Per comunicare la sostenibilità a chi la ritiene un requisito determinante nelle proprie scelte d’acquisto non bastano definizioni generiche, autodichiarazioni o sporadici elementi virtuosi: bisogna passare attraverso numeri, azioni, rendicontazioni puntuali e certificazioni.

Non è possibile comunicare la sostenibilità senza essere sostenibili. La coerenza è sempre importante, ma nell’ambito della sostenibilità è cruciale: in sua assenza, ogni brand è destinato a crollare. Se comunicare una vocazione genericamente green presuppone un qualsiasi vantaggio nei confronti dell’ambiente, anche senza che l’intera attività o il ciclo di vita del prodotto sia interamente sostenibile, comunicare la sostenibilità richiede un diverso approccio.

Comunicare la sostenibilità significa effettuare una vera e propria rendicontazione: le aziende di grandi dimensioni sono tenute a redigere bilanci di sostenibilità, ma anche le più piccole, per costruire un brand sostenibile, devono rendere note le azioni che ogni giorno le rendono sostenibili. Per farlo hanno a disposizione diversi strumenti: la possibilità di redigere bilanci di sostenibilità, il ricorso a certificazioni di enti super partes e, non meno importante, una comunicazione trasparente fondata su informazioni reali e dimostrabili. Questa necessità di piena trasparenza dipende anche dal fatto che la sostenibilità può avere mille volti, basti pensare all’ambito dell’alimentazione: per alcuni adottare uno stile alimentare sostenibile significa vegetarianesimo, per altri veganesimo, per altri cibo biologico, per altri ancora cibo stagionale e a chilometro zero.

Per le aziende, l’unico modo per trovare la propria collocazione nel mercato e definirsi sostenibili senza timore di essere accusati di incoerenza è quello di mostrare la propria idea di sostenibilità attraverso le azioni messe in campo. Nessuna azienda è sostenibile al 100% e ogni persona dà un diverso ordine di priorità ai principi etici: non esiste un solo modo corretto di essere sostenibili e, proprio per questa ragione, occorre saper comunicare correttamente il proprio.

Vuoi comunicare la tua sostenibilità e vuoi essere sicuro di farlo nel modo giusto? Facciamo due chiacchiere!

· Comunicazione a colori ·

Vuoi comunicare in modo più efficace? Iscriviti alla Newsletter Comunicazione a colori, ogni settimana riceverai consigli pratici ed esercizi da testare subito!